10 aperitivi Expo da non perdere

Champagne, spumante, birra o cocktail per i migliori 10 aperitivi Expo

La moda tutta milanese dell’aperitivo ha traslocato sul Decumano in Expo e, con qualche piatto di rinforzo, può essere una valida alternativa a una cena completa, un po’ per ragioni di tempo a disposizione, sempre così presi dalla scoperta del mondo Expo e a volte, purtroppo, dalle lunghe code in alcuni padiglioni, un po’ perchè l’ape in Expo è sinonimo di una serata diversa dal solito, magari in compagnia dei nostri fidanzati o di un gruppo di amici.
Le proposte sono tante e molto varie, in grado di soddisfare qualsiasi gusto o preferenza, dallo champagne allo spumante italiano, dai cocktail ai freschi boccali di birra, quasi tutti i ristoranti e i corner del padiglioni offrono ai visitatori di Expo l’opportunità di gustare le proprie eccellenze. Noi ne abbiamo provati alcuni, forse i più rappresentativi, per realizzare questa nostra piccola guida dei 10 aperitivi Expo nella quale potrete sicuramente trovare qualche ottimo suggerimento. Come sempre le nostre proposte non vogliono essere una vera classifica, e quindi, i 10 aperitivi Expo sono presentati elencati per padiglione e food corner, in rigoroso ordine alfabetico.

Brasile
Proprio sotto la grande rete del padiglione, con ingresso diretto anche dalla parte posteriore dell’edificio, si apre il luminoso bar-ristorante del Brasile. Un lungo bancone e comodi divanetti in vimini dall’andamento sinuoso sono in attesa degli appassionati dei cocktail e in particolare dell’aperitivo.
Tra le tante possibilità, scritte con un gessetto bianco sulla grande lavagna alle spalle dei barman, o meglio, delle barman, noi abbiamo scelto un vero classico, il must brasileiro per eccellenza, la caipirinha.
Dopo aver fatto lo scontrino, la graziosa menina verdeoro, mette tutte le sue energie per shakerare gli ingredienti e prepararci un cocktail a dir poco generoso. Il risultato è eccezionale, il cocktail è perfetto, fresco, dissetante e riempie quasi completamente un grande bicchierone, praticamente una pinta di caipirinha!

10 aperitivi Expo caipirinha padiglione Brasile
10 aperitivi Expo caipirinha padiglione Brasile

 

Cosa si beve: diversi cocktail brasiliani
Prezzo: 10 euro
Dove: al pian terreno del padiglione.

Franciacorta
Aperitivo è sinonimo di bollicine e allora come non lasciarsi tentare dal food corner del Franciacorta?
Un elegante bar, riparato dalle rigogliose viti di una piccola vigna, offre la possibilità di degustare in pieno relax le pregevoli etichette del consorzio lombardo. Al fine di permettere agli ape-dipendenti seriali di variare gli assaggi, il corner di Franciacorta presenterà a rotazione ben 97 cantine, con in lista 5 vini al giorno:  un satin, un brut, un millesimato, un rosé e una riserva.
Gli aperitivi vengono serviti con qualche biscotto salato del Bistro Lanzani di Brescia, ma è anche possibile accompagnarli con i piatti della piccola carta gastronomica, sempre di Lanzani, come il prosciutto crudo, i taglieri misti di formaggi e affettati, l’ottima zuppetta di piselli o con il superbo caviale Calvisius, ovviamente tutti da acquistare a parte.
Noi abbiamo assaggiato due ottimi calici di spumante, il Rosè Monterossa e un millesimato 2002 di Castel Faglia, entrambi al costo di 7 euro. Il Rosé Monterossa è uno dei Franciacorta più conosciuti, molto particolare e piacevole che, grazie all’uvaggio Pinot nero e Chardonnay, garantisce rotondità, freschezza e piacevolezza.  Anche il millesimato 2002 Castel Faglia è basato su un uvaggio, questa volta a base di Chardonnay, Pinot Bianco e Pinot Nero. Il vino di colore giallo paglierino è gradevole e molto adatto a essere degustato come aperitivo.

10 aperitivi Expo Rosè Monterossa e Castel Faglia millesimato 2002 Consorzio Franciacorta
10 aperitivi Expo Rosè Monterossa e Castel Faglia millesimato 2002 Consorzio Franciacorta

Cosa si beve: vini del consorzio Franciacorta
Food for free: una confezione di biscotti salati
Prezzo: da 7 a 20 euro il calice
Dove: al pian terreno, sotto la vigna
Info: www.facebook.com/franciacorta

Messico
Al pian terreno dell’insolito padiglione Messicano, proprio a fianco dell’entrata principale, c’è un piccolo tacos bar, dove il simpaticissimo e infaticabile Leo è pronto a ordinare ai suoi barman di prepararvi un gustoso aperitivo.
Diverse le possibilità, ma noi, come già scritto in precedenza, siamo fedeli al Margarita preparato da Panchito, una vera delizia. Anche se normalmente considerato un after dinner il Margarita può essere tranquillamente sorseggiato come un ottimo aperitivo, servito con croccanti tortilla chips guarnite con una deliziosa salsina piccante.
La particolarità del Margarita del Bésame Mucho sta nella crusta, ovvero nella decorazione sul bordo del bicchiere. In Expo non è di sale puro, bensì di un mix di sale, peperoncino e vermi del Mezcal essiccati e tritati, una vera leccornia. Superate remore e preconcetti e assaggiatelo, non ve ne pentirete!

10 aperitivi Expo Margarita Padiglione Messico
10 aperitivi Expo Margarita Padiglione Messico

Cosa si beve: cocktail e birra
Food for free: tortilla chips
Prezzo: 10 euro i cocktail, 6 euro la Corona
Dove: al pian terreno del padiglione.
Info: www.facebook.com/BesameMuchoRestauranteMexicano

Monaco
Per un aperitivo all’insegna della classe e dell’eleganza in Expo c’è un vero e proprio must, il padiglione del Principato di Monaco. Comodamente seduti sui bei divanetti nel grazioso dehors è possibile degustare un’ottimo calice di champagne Royal Riviera accompagnandolo con qualche barbajuans, i piccoli ravioli monegaschi ripieni di un trito di bresaola, erbette e tofu.
L’ambiente elegante e l’indiscutibile fascino del leggero perlage dello champagne garantiscono la scelta di uno tra i 10 aperitivi Expo più romantici.

10 aperitivi Expo Champagne Royal Rivera Pavillon Monaco
10 aperitivi Expo Champagne Royal Rivera Pavillon Monaco

Cosa si beve: champagne
Food for free: barbajuans
Prezzo: 15 Euro per un calice di Champagne con i barbajuans
Dove: dehors
Info: https://www.facebook.com/pavillonmonaco

Monaco #2
Per tutti gli amanti della buona birra c’è una meta inaspettata in Expo, dove viene servita una delle migliori birre d’Europa. Stiamo parlando del bar del Padiglione del Principato di Monaco, dove viene spillata la fresca birra della Brasserie de Monaco, un birrificio che vanta origini molto antiche e che è stato riportato agli antichi fasti in tempi recenti. Dal 2008 infatti la piccola azienda monegasca produce una delle migliori birre di Francia, anzi, la migliore del 2014, fresca, non pastorizzata e non filtrata. Il sapore è decisamente particolare e gustoso, leggermente amarognola e con una spuma persistente. Ottima per una rinfrescante pausa pomeridiana, ma soprattutto perfetta per un aperitivo dissetante, sempre accompagnata con i barbajuans, i piccoli ravioli fritti di Monte Carlo.

10 aperitivi Expo Birra artiginale Pavillon Monaco
10 aperitivi Expo Birra artiginale Pavillon Monaco

Cosa si beve: birra artigianale
Food for free: barbajuans
Prezzo: birra di Monaco e cestino di barbajuans 8 euro
Dove: dehors
Info: https://www.facebook.com/pavillonmonaco

Regno Unito
Il PIMM’S N.1 del padiglione del Regno Unito non può che essere un numero uno degli aperitivi. Il liquore, nato nel 1823 con una ricetta originale a base di gin, cetrioli ed erbe aromatiche, è diventato ben presto uno degli aperitivi preferiti della middle/upper class inglese, una delle bevande più popolari nei bar di Wimbledon o ai tornei di Polo e Cricket. Può essere bevuto liscio on the rocks oppure miscelato con altri ingredienti per dar vita a innumerevoli gustosissimi cocktail, soprattutto estivi. Nel Regno Unito PIMM’S è sinonimo di party, tanto che una festa non è una vera festa se non è innaffiata da galloni e galloni della fresca bevanda, che incomincia a essere bevuta già dalle due del pomeriggio.
Sulla terrazza UK in Expo il dissetante aperitivo viene preparato con tanto ghiaccio, menta fresca, Sprite, fette d’arancia, fragole e cetrioli ed è disponibile in due formati, il classico bicchiere monoporzione o il molto conviviale Pitcher da un litro e mezzo. Fresco, poco alcolico e incredibilmente beverino, il PIMM’S è veramente uno dei migliori 10 aperitivi  Expo: una volta assaggiato non si finirebbe mai di berne! E poi, diciamocelo, sorseggiare un ape come un’ape nell’alveare vi può capitare solo in Expo!

10 aperitivi Expo PIMM'S Padiglione UK
10 aperitivi Expo PIMM’S Padiglione UK

Cosa si beve: Pimm’s N.1.
Food for free: cheese sticks con la caraffa di PIMM’S
Dove: in terrazza di fronte al grande alveare.
Prezzo: 8 euro il bicchiere, 20 Euro la caraffa
Info: www.facebook.com/BusinessisGREATBritain

Russia
Il padiglione della Russia vanta la terrazza più alta di tutta Expo dopo Palazzo Italia, con una vista mozzafiato sul Decumano, lo skyline milanese e tutto l’arco alpino. Davanti al bancone del bar comodi ed eleganti divanetti aspettano i visitatori per un eccellente aperitivo a base del liquore russo per eccellenza, la vodka. I cocktail sono preparati con grande maestria da Giovanni, Jacopo e Valeria, il sapiente e simpatico staff della terrazza russa.
Potrete assaggiare la mitica Beluga liscia, accompagnata solo da un po’ di caviale o tuffarvi, proprio come abbiamo fatto noi in sapori più delicati, come il profumatissimo Garden Tonic, a base di vodka, succo di limone, basilico e schiuma di tonic o il dissetante Russian Bitter, con vodka, pompelmo, cardamono, lime e acqua tonica.
Tra un sorso e l’altro, quando il sole tramonta dietro il Monte Rosa, vi consigliamo di fare quattro passi fino alla punta estrema della terrazza, dove, come sulla delfiniera della prua di uno yacht di lusso vi sembrerà di spiccare il volo sopra Expo. E dopo il tramonto la musica diffusa proposta durante il giorno lascerà il posto a un DJ set che vi inviterà a ballare e divertirvi fino all’orario di chiusura.

10 aperitivi Expo Garden Tonica Terrazza Russia
10 aperitivi Expo Garden Tonica Terrazza Russia

Cosa si beve: vodka e cocktail a base di vodka
Prezzo: 8/10 euro
Dove: in terrazza.
Info: www.facebook.com/terrazzarussa2015

Terrazza Ferrari
Al primo piano di una delle due lunghe stecche di Eataly, con una bellissima vista sul Decumano, si trova lo Spazio Bollicine Ferrari, un’elegante location per un aperitivo di italiano di gran classe. I posti a sedere sono veramente tanti e si può scegliere di accomodarsi al bancone del bar oppure su una delle due splendide terrazze, dove è possibile degustare l’intera produzione della Maison, dal più beverino Maximum Brut allo specialissimo  Giulio Ferrari Riserva del Fondatore. Ogni calice di spumante viene servito con piccoli assaggini, che nel caso delle bottiglie più importati assumono quasi la consistenza di una piccola cena.
Noi abbiamo degustato un calice di Perlé Nero e uno di Riserva Lunelli 2006. Il Perlé Nero è molto diverso dai classici spumanti, poiché le uve chardonnay qui lasciano il posto al pinot nero, conferendo al vino nuovi intensi profumi e una maggiore acidità. Veramente eccezionale il Riserva Lunelli 2006, un grande spumante invecchiato almeno 8 anni, adatto per essere consumato anche a tutto pasto. Le uve, chardonnay fermentate in botti di rovere e in barrique, conferiscono a questo sorprendente spumante inconsueti sentori di legno e mela verde.
Insieme ai calici di vino un elegante cameriere ha portato al tavolo alcuni finger food veramente eccezionali. Oltre a una alzatina con una una mousse di crema di Robiola guarnita con uova di trota salmonata e erba cipollina, abbiamo apprezzato una straordinaria battuta di Fassona con tartufo nero e scaglie di grana, un crostino pugliese, dei cubotti di mortadella di Bologna e alcune scaglie di grana padano 28 mesi con aceto balsamico e valeriana.

10 aperitivi Expo Riserva Lunelli 2006 e Perlé Nero Terrazza Ferrari Spazio Bollicine
10 aperitivi Expo Riserva Lunelli 2006 e Perlé Nero Terrazza Ferrari Spazio Bollicine

Cosa si beve: tutta la produzione dei F.lli Lunelli, ma prevalentemente spumanti.
Food for free: ottimi e vari, dipende dal vino acquistato.
Prezzi: 7 euro per il Maximum Brut, 8 euro il Perlé, 11 la riserva Lunelli, 14 il Perlé Nero e 18 per il Giulio Ferrari.
Dove: in terrazza.
Info: www.facebook.com/ferraritrento.italia

Terrazza Martini
La Terrazza Martini non ha certo bisogno di presentazioni, è uno dei luoghi cult di Milano città e come potrebbe non esserlo quindi anche la sua dépendance in Expo? Disegnata da Pininfarina, con una vista spettacolare sull’Albero della Vita e su Piazza Italia, è un luogo magico dove è possibile assaggiare una moltitudine di cocktail basati sull’omonimo vermouth, in un’atmosfera molto elegante e ricercata. Un centinaio di posti a sedere divisi in varie zone e un piccolo privée da 40 posti garantiscono la tranquillità necessaria per poter gustare senza troppa calca le fantastiche creazioni dei barman, magari ammirando il Racing Bar, con in mostra caschi e oggetti provenienti dalla scuderia Williams che corre in Formula uno.
Al lungo bancone principale ci accoglie Patrizia, la sorridente e preparatissima barlady, che ci illustra le proposte in menu che spaziano dai nuovi modernissimi cocktail ai più conosciuti classici come l’Americano e il Negroni.
Consigliati da Patrizia scegliamo un Martini Royale Bianco e un Martini Ambrato & Tonic. Il grande baloon logato ospita il Martini Royale Bianco, un cocktail molto fresco e estivo a base di Martini bianco, prosecco Martini blu e lime spremuto, graziosamente impreziosito da qualche fogliolina di menta, mentre in uno splendido bicchiere vintage viene servito il Martini Ambrato & Tonic, dal sapore più deciso e una gradazione alcolica leggermente superiore, a base di Martini riserva speciale ambrato e acqua tonica, decorato con tre acini di uva bianca.
Tutti i cocktail vengono presentati con un vassoietto di piccoli finger food di ottima qualità: due salatini ungheresi ai semi di papavero e segale, un pezzetto di grana e uno di pecorino, un salamino Beretta con cetriolino, un tris di olive verdi, un cestino di grana con melanzane trifolate alla mentuccia, crostini di crudo di Parma e infine una piccola bandiera italiana con cappero di Pantelleria, pomodorino di Pachino e una mozzarellina.

10 aperitivi Expo Martini Ambrato & Tonic Terrazza Martini
10 aperitivi Expo Martini Ambrato & Tonic Terrazza Martini

Cosa si beve: cocktail a base di Martini.
Food for free: finger food
Prezzo: a partire da 12 Euro
Dove: in terrazza.
Info: Facebook Expo Terrazza Martini

USA
Camminando sulle vecchie liste di legno del lungomare di Coney Island e salendo fino all’ultimo piano del padiglione americano raggiungiamo una delle terrazze più ampie di tutta Expo, un grande spazio multifunzionale dove è possibile godersi qualche attimo di relax sorseggiando ottimi cocktail prima di spostarsi verso il Food Truck Nation per assaggiare i grandi burgher americani.
Gli ampi spazi consentono una grande vivibilità, anche quando la terrazza è molto affollata e la musica sempre “on” rende l’atmosfera molto rilassata e divertente. Dietro il bancone del bar il Barman Matteo Gelfo, con un perenne sorriso stampato sul volto, ci consiglia di assaggiare un fresco Mojito, che incomincia subito a preparare con grande professionalità. Il risultato è veramente eccezionale, un cocktail perfetto che abbiamo accompagnato con i gadgets serviti di default, olive, patatine e noccioline americane.
Il tempo passa in fretta, chiacchierando e degustando con calma i nostri cocktail, comodamente seduti sulle comode panchette e quasi non ci accorgiamo che il sole sta già tramontando dietro il Padiglione Zero. Dalla punta della terrazza ammiriamo i caldi colori dell’imbrunire che ammantano il sito espositivo e terminiamo il nostro aperitivo per incamminarci verso i truck per degustare l’ormai celeberrimo Lobster Roll.
E così la nostra lista dei migliori 10 aperitivi Expo finisce qui, ma non la lunga serata della terrazza USA e se passate da queste parti dopo cena, la musica dance vi farà ballare fino alla chiusura, con tutti i barman pronti a dissetarvi con i classici after dinner conosciuti e apprezzati in tutto il mondo.

10 aperitivi Expo Mojito padiglione USA
10 aperitivi Expo Mojito padiglione USA

Cosa si beve: cocktail di ogni genere e tipo.
Food for free: patatine, olive e noccioline
Prezzo: 10 Euro
Dove: in terrazza.
Info: https://www.facebook.com/usapavilion2015

One thought on “10 aperitivi Expo da non perdere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *