Rangeena, la ricetta da Expo 2015

Dal ristorante del Bahrain in Expo la ricetta della Rangeena

Datteri per Rangeena ristorante Baharain Expo
Datteri per Rangeena ristorante Baharain Expo

Inauguriamo oggi una nuova sezione del nostro blog dedicata alle ricette dei piatti che abbiamo assaggiato nei tanti ristoranti di Expo e che molto probabilmente dopo il 31 ottobre non potremo più gustare se non provando a cucinarli direttamente nelle nostre case.
Ci conviene quindi iniziare da subito ad allenarci con ingredienti e preparazione insolite, in modo da provare e riprovare finchè non raggiungeremo il risultato perfetto, o quasi.
Tutte le ricette di questo nostro personalissimo Expo ricettario sono state raccolte durante le piacevoli e interessanti chiacchierate e interviste a chef, sous chef e restaurant manager dei diversi ristoranti presenti in Expo Milano 2015.
Apriamo le danze con Francesco, Restaurant Manager nel ristorante del Padiglione del Bahrain, e con il dessert che ci ha letteralmente conquistati in questa Expo: la torta di datteri Rangeena, un dolce molto popolare nei paesi arabi, piuttosto semplice da realizzare, bruttino da vedere, ma decisamente molto buono da mangiare.

Rangeena ristorante Baharain Expo
Rangeena ristorante Baharain Expo

Ingredienti per 4 persone:
30 datteri grandi
30 mandorle sgusciate
500 grammi di ghee o burro chiarificato
350 grammi di farina bianca

Categoria: dolci

Difficoltà
: facile

Tempo di preparazione: 45 minuti oltre a mezza giornata di riposo in frigorifero.

Preparazione:
1. Tagliate lateralmente i datteri, togliete il nocciolo e inserite una mandorla per ogni dattero.
2. Disponete i datteri su un piatto da portata, partendo dall’interno fino alla circonferenza esterna, facendo attenzione che siano ben ravvicinati tra loro, in modo da creare una forma circolare.
3. Pressate un poco i datteri, compattando bene lo strato dei morbidi frutti, fino a creare la base solida della torta.
4. In una casseruola tostate la farina, facendola cuocere senza condimenti e a fuoco medio, avendo l’accortezza di girarla continuamente con un cucchiaio di legno. Fate attenzione, anche una solo pausa può fare bruciare il tutto e dovrete ripartire da capo!
5. Quando la farina sarà ben tostata, togliete dal fuoco il pentolino e aggiungete il ghee, lasciandolo sciogliere mentre continuate a mescolare per bene il composto.
6. Cospargete la torta di datteri Rangeena con la crema tiepida di farina e ghee, verificando che non sia troppo liquida.
Attenzione: la crema dovrà coprire i datteri, ma non colare sul fondo.
7. Avvolgete la Rangeena con la pellicola trasparente e riponetela in frigorifero per mezza giornata.
8. Ricordate, prima di portarla in tavola, la torta dovrà tornare alla temperatura ambiente, quindi toglietela dal frigorifero qualche ora prima, e se preferite fate come noi: scaldatela appena appena nel forno o nel microonde prima di servirla.

Rangeena Ristorante del Bahrain in Expo
Rangeena Ristorante del Bahrain in Expo

Buon appetito e alla prossima ricetta!

3 thoughts on “Rangeena, la ricetta da Expo 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *