Ristorante della Turchia in Expo

Le coinvolgenti atmosfere del Bosforo al ristorante della Turchia

Padiglione della Turchia in Expo
Padiglione della Turchia in Expo

Probabilmente non ci sono al mondo luoghi più ricchi di storia, fascino e cultura della Turchia. Una terra di confine che spazia tra due continenti, culla della civiltà nel passato e crocevia di differenti culture ancora ai giorni nostri.
Il padiglione turco in Expo è aperto su tre lati, si sviluppa integralmente al pian terreno, richiamando la forma di un melograno stilizzato, e rispecchia tutta questa magica atmosfera.
Il ristorante della Turchia, riparato dall’ombra dei platani e dal tetto della struttura, è posto al centro del padiglione, circondato da coloratissime bouganville, chioschi, aree mercato, simpatiche e variopinte poltrone a forma di fez e da un piccolo gazebo con al centro una splendida fontana ottomana: un fantastico posticino per riposarsi un poco e magari assaporare un dolcetto turco, durante un rapido stop & go.

poltrone a forma di fez ristorante della Turchia in Expo
poltrone a forma di fez ristorante della Turchia in Expo

La cena, servita a self service, si ordina al banco degli chef di Istanbul Gourmet e, muniti di vassoi, dopo aver pagato alla cassa, ci si accomoda su grandi tavoloni in legno, allegramente decorati con bellissime piastrelle nelle tonalità azzurre e turchesi che richiamano i colori dominanti di tutto il padiglione, evocando anche le tonalità del bellissimo mare della Turchia.

Tavoli ristorante della Turchia in Expo
Tavoli ristorante della Turchia in Expo

Assaggiando il cibo di questo grande paese, chiudendo gli occhi e lasciandosi trasportare dalla fantasia, si possono immaginare Istanbul, i tramonti infuocati sul Bosforo, le cupole della Moschea Blu, i minareti di Santa Sofia, i gioielli da mille e una notte del Topkapi, le spiagge incantate di Antalya, ma anche la grande biblioteca di Celso di Efeso che, tra l’altro, ricorda davvero tantissimo la meravigliosa biblioteca lignea del Padiglione Zero in Expo.

Ristorante della Turchia in Expo
Ristorante della Turchia in Expo

La cucina turca è un classico del medio-oriente, a base di carne, legumi e verdure, molto speziata, varia e fresca. Per tutti questi motivi il ristorante della Turchia è una delle nostre mete preferite in Expo e, sulla scia di tutte queste emozioni, ci facciamo un po’ prendere la mano e per assaggiare un po’ di tutto ordiniamo ben cinque antipasti, due secondi e un dolce. Una volta portato al tavolo il vassoio ci rendiamo conto di avere ecceduto negli acquisti e speriamo di riuscire a mangiare tutto quello che abbiamo ordinato.
Partiamo dunque dai Meze, gli antipasti turchi, tutti molto appetitosi, con sapori alquanto diversi fra loro e perfetti anche per vegetariani e vegani. Iniziamo dal Kisir, un bulghur condito con barbabietole, versione più gustosa della classica ricetta che prevede il pomodoro, a cui facciamo seguire la Bakla, un puré di fave un po’ stopposo, molto simile al più conosciuto Hummus a base di pasta di ceci. Molto buoni e particolari gli altri tre antipastini, le polpette di lenticchie rosse, l’insalata di lenticchie e la Saksuka, una sorta di caponatina turca.

Antipasti Ristoranti della Turchia in Expo
Meze antipasti Ristoranti della Turchia in Expo

Dopo gli antipasti proviamo gli ottimi spiedini di carne alla paprika, accompagnati con un ottimo riso ottomano condito con tante spezie e uva sultanina. La carne è ottima, davvero gustosa e piccante quanto basta, e si nota subito che gli spiedini non sono precotti e riscaldati, ma cucinati al momento su una piccola piastra dietro il bancone delle ordinazioni.

spiedini di carne e riso ottomano ristorante della Turchia in Expo
spiedini di carne e riso ottomano ristorante della Turchia in Expo

La nota di piccante è presente anche nell’ultimo piatto forte della nostra cena al ristorante della Turchia. Le Kofte, polpette turche di carne aromatizzate con cannella, paprika, cumino, coriandolo e origano, sono il piatto tipico della Turchia, morbide e saporite, cotte al momento come gli spiedini, e servite con il riso ottomano di accompagnamento.

Kofte e riso ottomano ristorante della Turchia in Expo
Kofte e riso ottomano ristorante della Turchia in Expo

Terminiamo la nostra sostanziosa cena con il Baklava, uno squisito bocconcino di pasta fillo farcito con miele, pistacchi e sciroppo di zucchero. Semplicemente divino, il migliore Baklava di tutta Expo, solo il dessert vale una cena intera!

Baklava ristorante della Turchia in Expo
Baklava ristorante della Turchia in Expo

Il ristorante della Turchia è uno dei locali in Expo dove si può gustare un pranzo o una cena in un ambiente semplice e piuttosto spartano, ma molto caratteristico e accogliente, con grande convivialità e soddisfazione. Gli ampi tavoloni sono molto comodi, il personale gentilissimo, la cucina speziata turca è davvero molto varia e appetitosa e, soprattutto, i piatti di carne sono cucinati espressi.

Alziamo le forchette, si vota!
Locale: all’aperto, allegro e accogliente, 8.
Servizio: cucina rapida ed efficiente, self service, 8.
Lingue parlate: inglese, italiano, turco, 8.
Menu: abbastanza vario con una buona scelta di piatti per vegani, 8.
Cucina: tipica turca, 8.
Conto per 2: € 50 per 5 antipasti, due secondi, un dolce e due mezze minerali.
Fascia di prezzo: media.
Rapporto qualità prezzo: buono, 8.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *